sciare a san vito di cadore

Booking Online

sciare a san vito di cadore

Sciare a San Vito di Cadore

22 ottobre 2017 by Albergo Tre Stelle Cadore No Comment

Gli amanti della montagna e degli sport invernali sono sempre in cerca di nuove mete dove mettersi alla prova. Le località sciistiche devono essere funzionali ma anche belle, immerse in paesaggi mozzafiato: è il caso di San Vito di Cadore, un paesino di 1800 anime nella provincia di Belluno, in Veneto. Sciare a San Vito di Cadore è un’esperienza unica, che coniuga piste di diverse difficoltà per far divertire tutti i membri della famiglia.

San Vito di Cadore, una perla del bellunese

Situata in una conca delle Dolomiti bellunesi, la comunità di San Vito di Cadore è abituata ai turisti, che si recano qui principalmente per i paesaggi naturali. Oltre a poter sciare a San Vito di Cadore, il paesino, che in lingua ladina è noto come San Vido, offre degli scorci mozzafiato anche d’estate. Le Dolomiti sono tra le montagne più belle di tutte le Alpi, e si caratterizzano per la loro elevata altezza e per la pietra Dolomia che le compone. I turisti che vogliono fare escursioni sia sciistiche che naturalistiche non possono non visitare il monte Antelao: con i suoi oltre 3200 metri è la vetta più alta delle Dolomiti dopo la Marmolada. San Vito è a poco più di 10 km di distanza dalla notissima Cortina d’Ampezzo, rinomata località montana dove sciare e fare vita di alta società. Per questa e per mille altre ragioni questa zona delle Dolomiti rimane una delle più amate e più visitate dai turisti.

Sciare a San Vito di Cadore: le migliori piste

Partendo dal paesino alla base delle montagne più alte si possono raggiungere facilmente tutti gli impianti sciistici della zona. Gli sciatori più esperti e spericolati si possono dilettare lungo la pista nera presente nel circuito. Si trova sulla costa inferiore del monte Antelao, servita dall’impianto di risalita Tambres. In questa zona una pista rossa per chi sa sciare ma non vuole affrontare la nera, e anche una pista blu più semplice. Sul monte Belprà, invece, ci sono ben tre piste rosse, molto impegnative e servite dalla seggiovia San Marco. Ci sono anche altre piste blu e verdi a difficoltà decrescente, oltre che una zona dedicata ai più piccoli in corrispondenza del parco Nevesole. Nella zona di Pian de la Graes ci sono anche due circuiti di fondo per gli appassionati di questo sport.
Il paesino si caratterizza per la presenza capillare di scuole di sci e noleggi di attrezzatura sportiva. Ci sono ben due scuole di sci a San Vito di Cadore, accompagnate da tre noleggi. Anche i turisti che non possiedono una propria attrezzatura sciistica possono noleggiarla tranquillamente per tutto il tempo della vacanza.

Come raggiungere San Vito e dove soggiornare

Chi decide di sciare a San Vito di Cadore deve anche sapere come raggiungere il paesino. Nonostante la località montana, San Vito è molto ben collegato. Chi viene da sud deve per forza passare in Veneto, quindi può arrivare a Venezia e poi prendere l’autostrada A27 Venezia-Belluno. Una volta arrivati al capoluogo di provincia si prende la statale 51 fino al bivio di Pieve di Cadore, per poi prendere la diramazione sinistra. Chi viene dal Trentino può seguire la statale 50 che passa per Feltre, mentre chi proviene dal Friuli è comodo prendendo la A28 fino a Conegliano, per poi salire sulla A27 e seguire il percorso di coloro che vengono da sud.

About Author

Albergo Tre Stelle Cadore
  •